Allarmi antifurti senza fili per la casa

La casa è il luogo dove ognuno di noi si sente più al sicuro, ma anche quello dove si corrono più rischi. Questa sorta di paradosso spinge molti a cercare di proteggere la propria abitazione, scegliendo di circondarsi di telecamere e antifurti. Quali sono quelli consigliati? Cosa deve avere un sistema antifurto per essere affidabile? Come scegliere quello più adatto alle proprie esigenze?
 
Quando si decide di puntare su un sistema di videosorveglianza per la propria abitazione ci sono delle cose da temere a mente per fare la scelta giusta. Ecco i consigli per cercare di non commettere errori.
 

  • Raggio d’azione: definire il raggio d’azione di un antifurto è fondamentale per la scelta. A seconda dell’area che si va a coprire, è necessario scegliere la sorveglianza migliore. Esistono sistemi con una copertura di 4-5 metri, altri che arrivano a 100. Bisogna poi tenere conto delle pareti che possono fungere da schermo per certi segnali. Insomma: senza un’adeguata idea della perimetria del locale, non si può pensare di prendere un sistema di sorveglianza.
  • Allarme o videosorveglianza: questa è una scelta che va ponderata e che fa la differenza. Se volete un semplice deterrente contro i malviventi, potete prendere un qualunque sistema di vigilanza dotato di sirena ad un prezzo abbordabile. Se, però, avete necessità di monitorare costantemente o con frequenza quello che accade all’interno della vostra abitazione avete necessità di un sistema che integri anche il sistema video e, soprattutto, che possa essere comandato a distanza. Quest’ultimo aspetto è importante. Sono molte le telecamere che, attraverso una semplice app, rispondono ai comandi impartiti loro a distanza e permettono anche le classiche notifiche push, strumento indispensabile per poter avvisare tempestivamente i proprietari.
  • Qualità video e sonoro: nel caso optiate per la videosorveglianza, una delle cose da tenere in conto è la qualità video dell’immagine. Queste devono essere nitide e riconoscibili. Per questo bisogna dotarsi di uno strumento possibilmente con risoluzione Hd e che abbia in dotazione anche la visione notturna. Questo permetterà di capire con precisione chi minacci la vostra sicurezza.
    Per quel che riguarda il sonoro, ci sono due tipologie da tenere in conto. La prima, riferita alla videosorveglianza, la seconda agli allarmi. Nel primo caso, bisogna capire se necessitate di un impianto con sistema audio bidirezionale. Questo può essere particolarmente utile se dovete tenere sotto controllo qualcuno (come un animale domestico per esempio).
    Passando agli allarmi, invece, bisogna capire se volete un deterrente contro i ladri (quindi una sirena forte che spaventi gli intrusi, facendoli anche scappare) o se cercate una specie di “richiamo” che qualcuno presente in casa possa premere per richiamare la vostra attenzione.

 
Questi sono i criteri in base al quale vanno scelti i sistemi di videosorveglianza per la casa. Vediamo ora quali sono i migliori secondo il team di Ciatrading.it.
 

A-ZONE 4 Canale 960P (219.99)


 
Strumento di videosorveglianza wireless dotato di videoregistratore di rete Hd 960P. E’ dotato di IR per la visione notturna ed ha anche la funzione P2P. Non necessita di cablaggio. La sua distanza di trasmissione in uno spazio aperto è di 100 metri, con pareti di 30 metri. Ha incluso il sistema motion detection con avviso per mail su smartphone. Sul cellulare è anche possibile vedere in streaming ciò che la telecamera sta trasmettendo. La registrazione delle immagini avviene sul dvr. Il sistema ha una pecca: non dispone di audio.

 

 

Foscam R2 Telecamera IP (156.99 euro)


 
Sistema di sorveglianza per casa dotato di un’alta risoluzione video pari a 1080p. E’ un sistema wireless con slot micro Sd (che, però, va acquistata a parte) per la registrazione delle immagini. Parliamo di una camera motorizzata che può essere controllata anche da remoto, una volta configurato il proprio smartphone tramite apposita app (gratuita). E’ compatibile con tutti i gestori. La configurazione wireless avviene attraverso il sistema P2P con una semplice scansione del QR code. La registrazione può avvenire in due modalità: in modo continuo o solo in caso di attivazione del motion detection. La risoluzione video è in full Hd.

 

 

iSmart Alarm (149.59 euro)


 
Tra i migliori sistemi di antifurto per la casa in circolazione. E’ formato da un Cubezone di controllo, due sensori per porte e finestre ed uno di movimento. La prima connessione è necessaria farla collegando il cavo ethernet in dotazione, ma, una volta configurato il wifi, funziona in modalità wireless. Il sistema, rileva movimenti di persone sopra i 12-15 kg. Questo per evitare, ad esempio, che un bambino o un cane, muovendosi all’interno dell’area sorvegliata, faccia scattare l’allarme e le notifiche push. Altra caratteristiche è l’avviso di segnale assente. Quando cioè, a casa manca la corrente, sul cellulare arriva un sms che mette in guardia sul problema. Il sistema è controllabile anche da smartphone. Attraverso un’app in dotazione, si può, infatti, armare il sistema, decidendo di attivare i sensori. Infine, essendo compatibile con il sistema dell’IFTTT, potete collegare il cubo a più sirene, a sistemi di illuminazione e prese elettriche, anche di altre marche. Basta che gli altri prodotti collegati siano anch’essi compatibili con l’IFTTT.

 

 

BW – Allarme antifurto senza fili (133.02 euro)


 
Si tratta di un allarme antifurto wireless con 14 sensori di rilevamento dei movimenti per porte e finestre. E’ dotato di notifiche push. Non appena rileva una presenza indesiderata, scatta l’allarme e il conseguente avviso su smartphone. Possiede, inoltre, l’opzione di controllo da remoto. E’, infatti, possibile sorvegliare la casa, disattivare o riattivare l’allarme direttamente dal proprio cellulare. Il prodotto, se programmato correttamente, è funzionante, inoltre, anche quando si è in casa.

 

 

Eminent EM8610 Starter kit per sistema di allarme wireless (161.80 euro)


 
Impianto di allarme wireless adatto per casa e negozio. E’ dotato di un’unità centrale, quattro sensori ed un rilevatore di movimento. Si possono impostare i sensori in base alle zone specifiche dove si piazzano in modo da riconoscere dove l’allarme è scattato. Da notare che i sensori funzionano anche nella più totale oscurità. La centralina presenta anche l’inserimento di una sim ,che permette di avere le notifiche sul telefono che passa attraverso sms e chiamate (quindi non tramite la connessione internet). Questo kit ha due vantaggi: anzitutto è dotato anche di batterie. Questo significa che continua a funzionare anche senza corrente. Inoltre, non ha limite ai sensori che si possono installare, grazie a 7 zone di cablaggio. Lo svantaggio è che non è possibile controllarla da remoto.

 

 

Foscam FI9831P (114.90 euro)


 
Antifurto wireless regolabile. E’ dotato di un sistema di rotazione di 300° in orizzontale e 120 ° in verticale. Inoltre, la telcamera dispone di una WPS (pulsante) per sincronizzarla direttamente con il wifi.Le immagini sono ad alta definizione. Inoltr, è regolabile anche per la visione notturna. E’ possibile registrare ciò che la fotocamera registra su una scheda Sd (non in dotazione) della capacità massima di 32 gb. Anche questo sistema è dotato di Motion direction (con notifica via email e caricamento delle immagini via FTP) e audio bidirezionale. Il sistema di rilevamento si può attivare sia per fascia oraria che in modalità continuativa.

 

 

Antifurto allarme casa Best Alarm (102 euro)


 
Si tratta di una centralina GSM. Ha in dotazione una sirena esterna che suona quando si attiva il sensore di movimento. Possiede, inoltre, sensori magnetici per porte e finestre. Una volta rilevata la minaccia manda un sms (quindi niente mail, funziona con sim) al numero preimpostato. Nella sua memoria c’è spazio per sei numeri telefonici. Possiede il controllo da remoto, sempre tramite telefono, e può fungere anche da interfono. E’ capace di captare non solo i movimenti, ma anche i rumori.

 

 

SEGURO HD (75.99)

 

 
Antifurto wireless con sistema di videosorveglianza che supporta la tecnologia P2P. Compatibile con smartphone grazie ai supporti Android e Ios. Per configurare il tutto basta collegare il cavo ethernet in dotazione (solo la prima volta), poi andare su internet, scaricare l’app apposita e installarla tramite QR code. E’ dotato di filtri IR-cut per la visione notturna fino a 8 metri. Ha, inoltre, il sistema di rilevazione del movimento con invio di mail d’allerta direttamente sul cellulare. Da notare che la sensibilità dei sensori può essere regolata manualmente. Questa funzione è utile per chi ha animali domestici in casa. Inoltre, supporta anche la visione streaming direttamente da remoto da dove è possibile anche comandare la cam. Infine, ha l’audio bidirezionale. Si può, cioè, sia ascoltare ciò che avviene all’interno dell’area sotto sorveglianza, sia parlare con chi è all’interno.

 

 

New to site? Create an Account


Login

Lost password? Close

Already have an account? Login


Register an account

Currently the user registration is disabled. Close

Forgot Password

Login Close