Kit di videosorveglianza e antifurto senza fili sono strumenti ideali e alla portata di tutti per tenere a stretto controllo l'interno ed esterno della vostra casa o qualsiasi proprietà come azienda o ufficio, attraverso grazie alla rete e allatecnologie wireless e all'utilizzo di telecamere IP in grado di trasmettere video in diretta sul vostro smartphone, tablet e computer.

Come funzionano i kit di videosorveglianza

I kit di videosorveglianza sono composti solitamente da un numero di telecamere, che solitamente va da 4 a 8, anche se è possibile acquistare semplicemente una telecamera IP per monitorare spazi piccoli o stanze singole.

 

Ovviamente maggiore lo spazio da monitorare corrisponde ad un numero maggiore di videocamere da installare. La maggior parte dei kit di videosorveglianza inoltre hanno incluso l'allarme.

 

Le telecamere sono dotate di sensori di movimento, che quindi trasmetteranno immagini direttamente sui vostri dispositivi come telefonino e iPad. Al tempo stesso, le immagini registrate, a seconda dal modello scelto, potranno venire archiviate su dvd, hard disc del vostro computer o nel cloud.

 

Kit da esterno o interno

Le telecamere appartenenti ai kit di videosorveglianza possono essere da esterno o da interno. Le prime sono resistenti ad agenti atmosferici come pioggia e gelo, mentre le prime vanno utilizzare esclusivamente all'interno della vostra proprietà.

 

Telecamere a raggi infrarossi

Oltre ad alcune caratteristiche come il numero di telecamere, l'archiviazione delle immagini, un buon sistema di videosorveglianza si distingue anche per la capacità di catturare immagini nitide e chiare anche durante la notte.

 

Stiamo parlando in questo caso di sistemi di videosorveglianza a visione notturna. Ovviamente anche in questo caso la scelta dell'impianto dipende dalle esigenze del luogo da mettere sotto sorveglianza: un luogo con buona illuminazione non necessita di telecamere a infrarossi per visione notturna.

 

Qualità delle immagini

Quando si sceglie un kit di videosorveglianza è inoltre importante soffermarsi sulla qualità delle immagini. La scelta in questo caso cade su alta o bassa definizione e sistemi DVR capaci di registrare che registrano con 3 diverse risoluzioni: D1 (corrispondente a HD), HD1 e CIF, ovvero quella con definizione peggiore.

 

Fondamentalmente potrete optare per videocamere che acquisiscono immagini in alta o in bassa definizione, così come sistemi dvr, digital video recorder, che registrino con definizione CIF (il minimo sindacale per quanto concerne risoluzione e frame rate), HD1 (la giusta via di mezzo) e D1 (risoluzione HD e frame rate elevato).

New to site? Create an Account


Login

Lost password? Close

Already have an account? Login


Register an account

Currently the user registration is disabled. Close

Forgot Password

Login Close